Ampliamento dell’aeroporto di Fiumicino

L’ampliamento dell’aeroporto di Fiumicino prevedeva lo sviluppo dei nuovi Terminal in particolare la realizzazione dell’Avancorpo del Terminal 3, l’ampliamento del Terminal 1 e il nuovo Terminal 4.

L’estensione del Terminal 3 è stata realizzata attraverso un edificio volumetricamente indipendente e collegato alle aerostazioni esistenti tramite una serie di passerelle pedonali sopraelevate. Il nuovo avancorpo accoglie l’area di imbarco E al livello piazzali e aree servizi, sale VIP e attività di ristorazione ai due livelli superiori. L’elevata qualità architettonica e l’introduzione di un nuovo approccio nella gestione dei flussi, oltre a un significativo contributo tecnologico, rappresentano gli elementi caratterizzanti dell’infrastruttura.

Si tratta di una struttura di grande impatto architettonico con dimensioni in pianta di 220 m x 60 m e che si sviluppa in altezza su due livelli principali e due livelli tecnici.

Con le sue 7700 tonnellate è considerabile una delle commesse più grandi gestite da IPE Progetti.

L’incarico, commissionato da CIMOLAI SpA ha previsto la messa a punto del modello tridimensionale e la redazione del completo set di disegni costruttivi di officina e di cantiere.